RISPARMIO SULLA SPESA: PER MOLTI, MA NON PER TUTTI

perugia-consiglio-opposizioneQuesto venerdì è stata convocata in maniera anomala la commissione consiliare Affari Istituzionali che si occupa di statuto e regolamenti: si tratta, infatti, della seconda convocazione settimanale, mentre normalmente viene convocata una sola volta, in un giorno che è di pertinenza di un’altra commissione, quella Bilancio. Se accade una cosa del genere vuol dire che c’è un argomento importante ed urgente da trattare il prima possibile.

A ben vedere la convocazione, si capisce che l’urgenza non è data dalla necessità di discutere un atto fondamentale per l’esercizio dell’attività amministrativa, ma per una modifica ad hoc del Regolamento del Consiglio Comunale che permetta al Presidente del Consiglio Varasano di assumere due nuovi collaboratori a sua scelta, oltre la struttura già presente che può vantare dieci dipendenti competenti e qualificati con un dirigente deputato all’organizzazione dei lavori.

La proposta sarebbe già paradossale di suo visto il periodo di crisi economica, le difficoltà delle famiglie e l’aumento della tassazione appena apportata con il bilancio approvato dalla Giunta Romizi. Ma diventa addirittura assurda visto che il centro-destra si riempie la bocca con la volontà di ridurre la spesa, (tanto da dover prevedere un’apposita commissione Spending Review) e i tagli ai servizi apportati con il nuovo bilancio e quelli promessi nel futuro (che hanno sospeso servizi essenziali o comunque necessari in particolari contingenze, come ad esempio la raccolta di siringhe usate, la raccolta degli animali deceduti e la spazzatura della neve).

La risposta del Presidente del Consiglio Varasano alla crisi generale che coinvolge la cittadinanza nel suo complesso, chiedendo sacrifici a tutte le famiglie e alle imprese, è la modifica ad hoc del Regolamento del Consiglio Comunale che gli permetta di assumere altri due collaboratori andando a pesare sulla cassa dell’ente e, quindi, su tutti i cittadini.

Venerdì, quando la proposta verrà portata in Commissione, ricorderemo al Presidente Varasano che anche lui ha contribuito a scrivere l’attuale Regolamento che ora vuole modificare pro domo sua ed ha votato a favore dell’articolo che ora vuole cambiare. In un momento di difficoltà come questo bisogna dare il buon esempio, non cambiare opinione a seconda della poltrona che si occupa come fa il Presidente Varasano.

Gruppo PD al Comune di Perugia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.